Agriturismo La Pietriccia utilizza cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.
+39 347 8919001 •
  • Agriturismo La Pietriccia Chianciano Terme
  • Agriturismo La Pietriccia Chianciano Terme
  • Agriturismo La Pietriccia Chianciano Terme
  • Agriturismo La Pietriccia Chianciano Terme
  • Agriturismo La Pietriccia Chianciano Terme
  • Agriturismo La Pietriccia Chianciano Terme
  • Agriturismo La Pietriccia Chianciano Terme

Terme di Radicondoli


DESCRIZIONE

Radicondoli Lo scenario è il giro d’orizzonte solitario e boscoso delle Colline Metallifere, territorio dalla geologia singolare che si esprime nei celebri soffioni boraciferi di Larderello e nelle fonti minerali affioranti alle falde del monte Gabbro, dove si trovano i Bagni delle Galleraie. 


La stazione termale ricade nell’esteso comune di Radicondoli, con capoluogo a 15 km e analoga distanza la separa da Montieri e Chiusdino: tre paesi di campagna gradevoli per atmosfera e tradizioni. 

Eccezionale il valore ambientale della zona. 

A breve raggio, tre Riserve naturali: Cornocchia, splendido ambito agroforestale prestato all’allevamento della vacca Chianina; le Cornate Fosine, suggestivo scenario rupestre; Bosco delle Carline, ricco di fagiani e caprioli, che include la zona termale.
 

Caratteristiche: I Bagni delle Galleraie nascono come struttura termale nel 1862 per merito del conte Bulgarini d’Elci, che li provvide anche di un albergo con annesse chiesetta e stazione per cavalli e carrozze. 

Fanghi e bagni caldi erano basati sulle acque solfato-bicarbonato-calciche di cinque diverse sorgenti, sgorganti a 29°C e apprezzate al punto da ottenere lusinghiera citazione nella bibliografia specializzata. 

La struttura odierna nasce dal restauro dell’albergo che ha conservato la calda atmosfera del passato, guadagnando in efficienza con la costruzione del nuovo adiacente stabilimento termale; quest'ultimo, oltre alle tradizionali cure fango-balneoterapiche, inalatorie e idropiniche, dispone di vari reparti: fisioterapia e riabilitazione, dermoestetica e medicina naturale (aromaterapia, fiori di Bach e altre terapie non convenzionali).

L'acqua: Galleraie. 29 °C solfato-bicarbonato-calcica. 

Le indicazioni terapeutiche: Malattie della pelle, dell'apparato locomotore, dell'apparato respiratorio. 

Le cure termali: Aerosol, bagni terapeutici, cure idropiniche, fanghi, inalazioni caldo-umide, insufflazioni, politzer crenoterapico. 

Le altre cure: Chinesiterapia, consulenza, fitness, ginnastica respiratoria, idrochinesiterapia, massaggi, medicina estetica, programmi antistress, riabilitazione

Come arrivare:In auto: raccordo autostradale Firenze-Siena, uscita Colle di Val d'Elsa Nord, poi S.S. 541 per km 30 

  In treno: linea Empoli-Siena oppure Siena-Chianciano, stazione di Siena, km 40


CONDIVIDI


Se ti interessano indicazioni di google clicca qui